FORGOT YOUR DETAILS?

1900

Le radici di Excelsior

La torrefazione Excelsior affonda le sue radici nella Trieste dei primi anni del ‘900, quando i fratelli Luigi e Umberto Gianfrè aprirono la loro prima attività: un import export, con sede in via Valdirivo, che commercializzava generi alimentari e, in particolare, le cipolle.

La storia e le vicende della nostra città li ha poi condotti sulla strada del caffè: fin dall’800, quando era il principale scalo portuale dell’impero austro-ungarico, Trieste è sempre stata un importante approdo logistico di riferimento per il commercio e ancora oggi è uno dei porti più attivi del Mediterraneo nell’importazione e nello smercio di caffè, tanto da essere chiamata “La Capitale del Caffè”.

1914

Un nuovo inizio

La redditizia attività del commercio di cipolle dei “F.lli Gianfrè” subì un duro colpo con lo scoppio della prima Guerra Mondiale: Luigi fu costretto all’esilio in Austria e l’attività venne interrotta. Ma qui conobbe quella che da li a poco sarebbe diventata sua moglie, Mizzi Roetzer, dalla quale ebbe due figli, Lisetta (1922) e Armando (1926) Gianfrè.

1945

Dalle Cipolle al Caffè

Facciamo un salto in avanti perchè la storia di Excelsior riprende dopo la fine della seconda Guerra Mondiale quando, i fratelli Gianfrè, abbandonati i generi alimentari, decisero di specializzarsi nel commercio più remunerativo del caffè: Luigi incaricò il figlio Armando ormai cresciuto di verificare se vi fossero sul mercato veneto delle torrefazioni in vendita.

1950

Tra Veneto e Venezia Giulia

La ricerca si fermò a Conegliano, ma Armando, troppo innamorato di Trieste e della fidanzata Nella, decise di lasciare la rinomata torrefazione veneta alla sorella e tornare a Trieste per fondare la sua industria Excelsior.

1954

Il primo chilo

L’entusiasta Armando acquistò i primi macchinari per lavorare il caffè e il 13 Dicembre 1954 vendette il suo primo chilo di tostato, confezionato con il marchio di Excelsior. Incredibilmente, lo stesso giorno nacque il suo primogenito Roberto che oggi, con il prezioso aiuto della sorella Patrizia, gestisce l’azienda di famiglia: Excelsior Industria Caffè Torrefatto.

1959

La nuova sede

Nel 1959 venne inaugurata la sede di via Cumano.

2006

Passaggio di consegne

Il dott. Armando Gianfrè rimase titolare della Excelsior e dell’import-export di caffè crudo “Fratelli Gianfrè” fino al 2006, anno in cui passò il testimone ai figli.

2014

OGGI

L’ azienda, fin dalla sua fondazione è stata a conduzione familiare: “una ditta fatta da persone che, da anni, collaborano quotidianamente con l’obiettivo comune di garantire il migliore servizio a tutti i nostri clienti” afferma Roberto Gianfrè che ricorda commosso le parole di suo papà Armando quando sosteneva “il nostro prodotto è la nostra pubblicità”. Sembra che il “dottore” avesse proprio ragione: la serietà e l’impegno dimostrato in ogni occasione ai loro clienti ha sicuramente contribuito a scrivere la storia del successo di Excelsior. Da 60 anni Excelsior prosegue nell’accurata e attenta selezione delle origini di caffè, acquista direttamente i crudi, crea le miscele e le tosta nel pieno rispetto della tradizione triestina, grazie all’esperienza e alla passione dei suoi mastri torrefattori. A differenza di molte altre aziende, Excelsior non lavora a magazzino: questo dà la garanzia di consumare un prodotto sempre fresco e tostato appena pochi giorni prima, giusto il tempo necessario a far “riposare” il caffè dopo ogni tostatura. Anche in questo aspetto, proprio come accadeva una volta e contrariamente a quanto invece accade oggi dove tutto corre veloce e l’identità spesso viene trascurata in favore della commercializzazione di massa, la famiglia Excelsior ci invita a fare un passo indietro e a tornare alla tradizione, andando a riscoprire nella sua sede di via Cumano l’antica arte della tostatura. Trovarla è facile basta chiudere gli occhi nei pressi dell’ippodromo e seguire il profumo che il caffè sprigiona in cottura. Negli ultimi due anni l’azienda ha rinnovato la sua immagine e ha sviluppato il suo mercato ampliando considerevolmente la clientela, sia a Trieste che nel resto del Friuli Venezia Giulia ed esportando in Germania, Austria, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia e in altri paesi, anche extraeuropei. Inoltre l’azienda si è specializzata nella confezione e commercializzazione dei suoi prodotti in capsule, contraddistinguendosi sempre in eccellenza e qualità. Nel 2014, per confermare la presenza all’estero e soprattutto per effetto dei rapporti commerciali che Trieste ha sempre avuto con i mercati dei paesi balcanici, Excelsior ha inaugurato due sedi in Croazia e Slovenia.

PRESENT
TOP